Prevenzione incendi negli Uffici

Gli uffici sono luoghi di lavoro che richiedono un idoneo piano di sicurezza antincendio poiché possono ospitare non solo il personale impiegato, ma anche utenti, anziani e disabili.
Inoltre, la presenza di apparecchi tecnologici e grandi quantitativi di carta determina, in questi ambienti, un notevole rischio d’incendio. È essenziale, quindi, rispettare dei criteri di prevenzione specifici in funzione del numero di ospitanti e della dimensione dei locali.
Gli spazi adibiti a uffici devono, pertanto, essere progettati in modo da ridurre le cause di incendio, contare strutture portanti stabili che garantiscano il soccorso agli occupanti e avere caratteristiche tali da limitare la propagazione di un incendio a locali edifici e/o adiacenti.

Rispetto alla tipologia degli uffici, s’individuano cinque categorie sul numero di persone presenti all’interno cui corrispondono diversi livelli di rischio e, conseguentemente, diverse misure preventive/protettive: tipo 1 (da 26 fino a 100), tipo 2 (da 101 fino a 300), tipo 3 (da 301 fino a 500), tipo 4 (da 501 fino a 1.000) e tipo 5 (più di 1.000).
Quanto ai prodotti utilizzati, la normativa consente l’utilizzo di quelli provenienti dagli Stati membri dell’Unione Europea, dalla Turchia o da uno degli Stati firmatari dell’accordo SEE, legalmente riconosciuti.
Riguardo alla suddivisione dei locali, sono permessi archivi e depositi di materiali combustibili con superficie fino a 50 mq, purché siano dotati di una superficie di aerazione naturale non inferiore a 1/40 della superficie totale e siano delimitati da porte con dispositivo di autochiusura resistenti al fuoco.
Infine, le vie di fuga e di circolazione devono essere progettate nel rispetto della normativa antincendio ed essere sempre accessibili per facilitare un’evacuazione.

Vuoi garantire la sicurezza sul lavoro nel tuo ufficio?
Richiedi adesso informazioni o un preventivo gratuito!
Compila il form sottostante con le poche informazioni richieste.